x
x
logo Vanesia Mag
Logo Beauty Advisor
08/02/2017
http://www.vanesia.it/magazine/Medicina-Estetica/peeling-tipologie-e-benefici_445_a1.html Peeling: le diverse tipologie e i benefici
Medicina Estetica
Peeling: le diverse tipologie e i benefici

peeling

Il peeling è un trattamento per migliorare la pelle e può essere fatto in casa oppure, con agenti chimici, dal medico chirurgo

Peeling

Peeling: le diverse tipologie e i benefici | Con la parola Peeling si indica il processo attraverso il quale si vanno a rimuovere le impurità dello strato cutaneo per liberarlo dalle tossine e dalla sporcizia che ostruisce i pori. Il Peeling oltre ad essere un ottimo metodo di pulizia della pelle è anche utile per la sua idratazione e salute.

Parlando di Peeling è importante distinguere tra quelli fai da te che si possono fare da casa, quelli che si possono fare dall’estetista e quelli che può fare il medico chirurgo. La differenza tra i diversi trattamenti sta nell’utilizzo degli acidi per detergere e levigare la pelle.

Peeling fai da te

Il Peeling fai da te è usato spesso nella beauty routine grazie all’utilizzo di un guanto, di prodotti scrub o con le spazzole rotanti. Con questi diversi prodotti si strofina la superficie cutanea in modo da rimuovere le cellule morte e permettere ai pori di riaprirsi per far passare la quantità necessaria di sebo.

Peeling viso: le tipologie

Il Peeling del viso esiste di vari tipi in base al tipo di pelle e al trattamento che si deve fare. Esiste infatti il Peeling superficiale, un Peeling medio e il Peeling profondo. La scelta della tipologia di Peeling deve essere fatta senza aggredire o danneggiare la pelle e senza alterarne il ph.

Peeling chimico

In medicina estetica il Peeling chimico è un trattamento di ricambio della pelle che ne favorisce il ringiovanimento. Questo è reso possibile grazie all’utilizzo di una sostanza chimica che agisce come esfoliante favorendo la rimozione degli strati di pelle superficiali. Ma come agisce? Innanzi tutto stimola la rigenerazione cellulare eliminando le cellule morte dello strato più esterno della cute. In secondo luogo elimina le cellule danneggiate e, infine, creando un’infiammazione, il Peeling attiva la produzione di collagene ed elastina, sostanze fondamentali per ottenere un effetto rivitalizzante.

Quindi un trattamento di Peeling agisce sia a livello del derma, sia a livello più profondo. Resta sconsigliato agire troppo spesso con un peeling profondo per non incorrere in effetti indesiderati.

Quando fare un peeling

Il Peeling chimico resta un trattamento della medicina estetica e viene eseguito solo in determinate circostanze come:

  • Cheratosi e invecchiamento cutaneo
  • Cicatrici da acne
  • Smagliature
  • Rosacea
  • Discromie
  • Acne
  • Dermatite seborroica
  • Radiodermiti

La pelle dopo il Peeling appare ringiovanita e più fresca. I tempi di guarigione della cute dopo una seduta di Peeling variano da 4 a 12 giorni in base al tipo di Peeling svolto. Nelle settimane successive al trattamento non sarà possibile prendere il sole.

STAY IN TOUCH
Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere
aggiornamenti ed offerte esclusive
Condividi articolo su
TAG: beauty care news
Redazione Vanesia
African Safari
Framesi Morphosis
ORLY
Redazione Vanesia
African Safari
Framesi Morphosis
ORLY
I PROFUMI DELL’ESTATE
Copyright © 2019 Vanesia - Tutti i diritti riservati | P.IVA: 02311420224