x
x
logo Vanesia Mag
Logo Beauty Advisor
07/06/2018
http://www.vanesia.it/magazine/Make-Up/LINTERVISTA_470_a5.html L'INTERVISTA
Anteprima L'INTERVISTA
L'INTERVISTA

Make-up estate: colori forti e mat e una carnagione impeccabile. Lo racconta Max Della Maggesa, International Make-up Artist Dolce & Gabbana make-up.

  1. Qualche consiglio basico e generico per i colori opachi da usare e quelli da evitare

Consiglio di usare sempre una base mat di colore chiaro - un beige o un color sabbia del deserto su tutta la palpebra, per poi pro-cedere ad applicare i colori desiderati o le tinte che meglio si abbinano all’iride che va sempre enfatizzata. Quindi colori che hanno un undertone rosso per occhi azzurri, un undertone viola per occhi verdi o undertone blu per occhi scuri. I colori mat stanno in generale bene a tutte, ma meglio se usati dalle piu’ giovani in modo soft e miscelati con colori un po’ shimmer nel centro della palpebra per donare luce. A tutte le altre età, li consiglio perché non tendono a enfatizzare le micro-rughe del contorno occhi e perché rendono il look più fresco. Da evitare i colori adiacenti, quindi tono su tono, come verdi con occhi verdi, blu con occhi azzurri perché faranno perdere vivacità allo sguardo.

  1. Come preparare la carnagione se si scelgono rossetti e ombretti mat?

Consiglio di preparare lacarnagione stendendo un primer illumi-nante e idratante. Quando si usano i colori opachi su labbra e occhi è sempre meglio creare una pelle che “ci sorrida” e che faccia apparire l’incarnato al meglio. Quindi sì a un fondotinta dalla texture satinata. La pelle deve mantenere un effetto glowing e un po’ sun-kissed. Non dobbiamo mai dimenticare che in questa stagio-ne di transizione, meglio abbandonare carpire e terre e utilizzarle solo in caso di contouring: mattone chiaro, rosa acceso o un pesca sono i miei colori preferiti.

  1. Spesso usando il mat (proprio perché non è shimmer) si tende a esagerare con le dosi, qualche consiglio per la messa in colore?

Un mio segreto è non passare il pastello del rossetto strisciandolo sulle labbra ma facendo tapping sulle labbra. Piccoli “tocchi” del rossetto che rilasciano meno prodotto e non massificano il look. Un altro grande segreto è applicarlo con i polpastrelli. L’effetto sarà un soft matte molto elegante che non necessita neppure del-la matita per il contorno labbra. Un velo di colore per il giorno da intensificare alla sera con matita e lipstick.

  4. Deve essere un make-up più definito e design o più sfumato?

Generalmente l’effetto opaco necessita di cura nella applicazione sia sugli occhi che sulle labbra. Il make up dovrebbe essere ben definito e quasi costruito sui lineamenti della persona. Ma è pur sempre vero che i tempi cambiano, oggi è una texture più facil-mente sfumabile. Si crea così un look “messy” come lo definisco-no gli anglosassoni. Mai preciso. È più moderno e al tempo stesso tradizionale, sfumato e con meno design. Tutto ciò è possibile gra-zie alle nuove formule rivoluzionarie e innovative che hanno sdo-ganato il mat look per tutte le età. Di davvero definito e precisissi-mo solo l’eye-liner nero su bordo della papera superiore.

rsz_dg_beauty_rtw_ss18_24092017_beauty_001.jpg
rsz_dg_beauty_rtw_ss18_24092017_beauty_002.jpg
Condividi articolo su
Copyright © 2018 Vanesia - Tutti i diritti riservati | P.IVA: 02311420224